Cadute per cattive condizioni di manutenzione della via pubblica o malfunzionamento dei servizi pubblici. Responsabilità della pubblica amministrazione.

Cadute per cattive condizioni di manutenzione della via pubblica o malfunzionamento dei servizi pubblici. Responsabilità della pubblica amministrazione.

Incidente per cattive condizioni di manutenzione della via pubblicaLa responsabilità della pubblica amministrazione sorge senza necessità di alcun rapporto contrattuale tra utente e PA, richiedendosi unicamente la prova del danno a prescindere da colpa o negligenza, diversamente da quanto accade in diritto privato. Si tratta quindi di una responsabilità oggettiva, a prescindere dalla colpa o dolo delle autorità, funzionari e agenti della PA, che esige dimostrare solo che la realtà effettiva del danno o perdita sia il risultato del funzionamento normale o anomalo del servizio pubblico, in un rapporto diretto di causa ed effetto, ma che si fonda nel concetto tecnico di “lesione” intesa come danno o perdita antigiuridica sofferta da colui che non ha alcun obbligo legale di sopportarla.

La responsabilità della pubblica amministrazione è regolamentata dagli articoli da 139 a 146 della legge 30/1992 del 26 novembre, sul regime giuridico delle pubbliche amministrazioni e la procedura amministrativa comune, modificata dalla legge 4/1999 del 13 gennaio.

Sono tre i casi di responsabilità della pubblica amministrazione, dipendendo dal soggetto responsabile del danno:

  • Quando il causante è il potere esecutivo e il danno è risultato del funzionamento normale o anormale un servizio pubblico prestato da una PA, il principio della responsabilità della pubblica amministrazione è stabilito dall’articolo 106.2 della Costituzione spagnola con carattere generale e unico per la pubblica amministrazione nel suo congiunto.
  • Quando il causante è il potere legislativo, l’articolo 139.3 della legge 30/92 stabilisce che “Le pubbliche amministrazioni devono indennizzare i privati cittadini per l’applicazione di atti legislativi di natura non espropriativa di diritti cui questi ultimi non abbiano l’obbligo giuridico di sottostare, quando così lo stabiliscano gli stessi atti legislativi e nei termini in essi specificati”.
  • Quando il causante è il potere giudiziario il principio di responsabilità della PA è stabilito dall’articolo 139.4 della legge 30/92 e l’articolo 121 della Costituzione spagnola. Esistono tre fattispecie di responsabilità:

                o Errore giudiziario.

               o    Anomalia del funzionamento dell’amministrazione della Giustizia

               o    Ingiusta detenzione o custodia cautelare.

malfunzionamento dei servizi pubbliciI requisiti obbligatori per la sussistenza della responsabilità civile della PA sono i seguenti:

1.    Il danno per essere reale, individualizzato ed economicamente quantificabile.

2.   Il danno deve essere il risultato del funzionamento normale o anormale dei servizi pubblici, in stretta relazione, diretta, esclusiva ed immediata di causa ed effetto, indipendentemente dall’origine.

3.   Sono fatti salvi i casi di forza maggiore o di prescrizione del diritto al risarcimento per decorso del termine stabilito dalla legge 30/92.

Per reclamare un danno da responsabilità della pubblica amministrazione deve sussistere un rapporto diretto, immediato ed esclusivo di causa ed effetto tra l’atto della PA e il danno prodotto. Sarà quindi necessaria la presenza di un atto od omissione della PA e di un danno derivato effettivo, reale, economicamente quantificabile e individualizzato, che suppone l’esistenza di una condotta (attiva o passiva) o di un atto amministrativo con risultati dannosi, nonché di un rapporto di causa ed effetto tra detta condotta e il danno. L’onere della prova incomberà in tali casi sul reclamante, mentre incomberà sulla PA l’onere della prova in caso di forza maggiore allegata come causa di esenzione di responsabilità.

Le insidie stradali sono l’esempio paradigmatico di danni causati dalla pubblica amministrazione. Marciapiedi in cattive condizioni, piastrelle mal collocate o difettose, lavori in corso non segnalati, e così via, possono provocare cadute dei passanti con lesioni fisiche o danni patrimoniali che non sono giuridicamente obbligati a sopportare, determinando la responsabilità della PA, originando così il diritto della parte lesa a reclamare nei confronti della PA.

Cadute per cattive condizioni di manutenzione della via pubblicaL’indennizzo in caso di caduta nella via pubblica va reclamato direttamente alla pubblica amministrazione competente, presentando una richiesta di risarcimento nei confronti del Comune responsabile del danno entro il termine di un (1) anno dal momento della guarigione o la stabilizzazione delle lesioni. Qualora la pubblica amministrazione non si faccia carico del risarcimento richiesto, si dovrà presentare ricorso contenzioso-amministrativo o, qualora sussista una polizza assicurativa, domanda civile di risarcimento danni nei confronti della compagnia assicurativa, attraverso l’azione diretta prevista dalla legge spagnola sul Contratto di assicurazione.

In COCA ADOCATS mettiamo tutta la nostra conoscenza, impegno e vasta esperienza a disposizione dei nostri clienti per fare in modo che le pubbliche amministrazioni rispondano civilmente e patrimonialmente di tutti i danni causati all’amministrato. In COCA ADOCATS  contiamo con il miglior gruppo di specialisti in ciascun campo: medicina legale, valutazione del danno biologico, biomeccanica, assistenti sociali, ingegneri industriali ricostruttori di incidenti stradali, architetti tecnici, periti esperti specializzati in danni materiali, economisti, periti contabili, psicologi… E tutti lavorano a stretto contatto con il nostro Studio per assistere con la massima efficienza i clienti in base alla gravità della situazione, studiando e analizzando a fondo ogni caso per poter documentare e certificare adeguatamente i danni alle persone.

Siamo avvocati esperti in responsabilità civile.

Lavoriamo in modo indipendente, dedicandoci esclusivamente alle vittime.

Più di 20 anni nel settore, esigendo sempre i massimi indennizzi per i nostri clienti, avallano la nostra esperienza e professionalità.

Trattamento assolutamente personalizzato e individualizzato, con un team di professionisti che lavora solo per Voi.

Pagamento alla ricezione del risarcimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *